L’OSTEOPOROSI è una condizione che interessa le Donne ma non risparmia gli uomini dopo i cinquant’anni. Riduzione di resistenza delle ossa che possono portare a deformazioni artrosiche ma anche a fratture improvvise . La riduzione di fosfati di calcio in conseguenza della riduzione di estrogeni nella Donna in menopausa, ma anche riduzione del testosterone nell’uomo, rappresentano una causa dell’osteoporosi. Dovete sapere comunque che molto dipende dal processo di ossificazione nell’infanzia, dalla nostra alimentazione povera di calcio e vitamina D ( ricordate che i raggi solari trasformano il colesterolo in vitamina D e che quindi l’esposizione al sole quotidiana è molto importante); l’attività fisica crea uno scheletro robusto e lo mantiene tale; da evitare anche per prevenire l’osteoporosi, il fumo di sigaretta.

SINTOMI:

dolore lombare,
diminuzione della statura,
postura curva,
frattura delle vertebre, del polso, del femore o di altre ossa.

Prevenzione:
I tre fattori essenziali per mantenere le ossa sane per tutta la vita sono:

adeguato apporto di calcio,
adeguato apporto di vitamina D,
esercizio fisico regolare.

È essenziale:

Smettere di fumare; il fumo peggiora l’osteoporosi, probabilmente perché fa diminuire la quantità di estrogeno prodotta dall’organismo femminile e perché diminuisce l’assorbimento del calcio a livello intestinale.
Non esagerare con gli alcoolici; consumare più di due bicchieri di alcoolici al giorno può impedire il rinnovamento delle ossa e può alterare la capacità dell’organismo di assorbire il calcio.

ALIMENTAZIONE CORRETTA

Sono valide fonti, ricche del minerale:

latticini con pochi grassi;
verdure a foglie verde scuro, come broccoli, cavoli, cime di rape;
sardine e salmone con gli ossi;
soia e derivati.

REGOLARE ATTIVITÀ FISICA.

DIAGNOSI

La misurazione della massa ossea può far parte di un controllo medico di routine. La densitometria ossea (o MOC, mineralometria ossea computerizzata) è un test importante di salute ossea, ecografia,
tomografia computerizzata (TAC) quantitativa, assorbimetria a singolo raggio fotonico.

IL QUADRIFOGLIO ROSA tra le varie malattie ritiene che parlare di Prevenzione dell’osteoporosi e del rischio di cadute e di fratture cercando di prevenirle è un argomento molto interessante ed importante per la sua diffusione ma anche perché si può prevenire e prevenire pensandoci già in giovanissima età.

 

Commenta usando Facebook
Tagged
Dott. Giuseppe Imbornone
Specialista in Chir. Generale, Senologo, Dottore di Ricerca , Diploma SIUMB in Ecografia Clinica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.