C’è un ingrediente che si tiene sempre in casa, che costa davvero poco ed è perfettamente ecologico. Normalmente è usato solo per cucinare ma in realtà è utile anche in diverse faccende domestiche. È il sale. Questo prezioso minerale di cui siamo ricchi è infatti perfetto per deodorare, ravvivare i colori, sbiancare, smacchiare, e come antimuffa.

Come deodorante
Un misto di sale grosso e di bicarbonato versato direttamente nella scarpa è il rimedio perfetto, economico veloce ed ecocompatibile, per liberare qualsiasi calzatura dai cattivi odori. Basta lasciar riposare questi ingredienti per una nottata e poi ripulire.

Come anti umidità
Spesso un isolamento carente della casa genera antisalutari muffe nelle pareti e perfino negli armadi. Una manciata di sale grosso in un sacchetto di tela o di cotone a trama larga è perfetto da mettere nei cassetti e fra i vestiti nel caso in cui vivi in una casa umida. Inoltre, una ciotola piena di sale grosso, da lasciare scoperta, assorbe l’umidità di un’intera stanza. Meglio ancora: metti il sale sopra a un lenzuolo di cotone sotto a cui sistemerai una bacinella per raccogliere l’acqua che si genera. Per uno spazio di 25 mq bastano mediamente 150 gr di sale.

Per lavare i panni
Il sale aiuta a smacchiare e sbiancare i tessuti. Per le macchie di vino, per esempio, bisogna miscelare sale fino e bicarbonato con acqua e poi si lascia agire per qualche ora. Una volta rimosso il composto, si lava normalmente. Per sbiancare cotone e lino invece si può fare un ammollo con un cucchiaino di sale grosso per ogni litro di acqua.

Sbiancare i denti
Per sbiancare i denti è possibile utilizzare sullo spazzolino inumidito un dentifricio in polvere creato mescolando 1 cucchiaio di sale fino e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Si tratta di una soluzione utile per rimuovere la placca e mantenere in salute le gengive. È però troppo abrasiva per essere usata tutti i giorni. Si consiglia dunque di utilizzarla solo 1 volta alla settimana o una volta ogni 15 giorni.

Rimedio antiforfora
Il sale può essere utilizzato come rimedio contro la forfora per rimuovere le cellule morte rimaste sul cuoio capelluto. È sufficiente massaggiare la cute con del sale prima dello shampoo per poterle rimuovere senza ricorrere ad un prodotto antiforfora.

Scrub esfoliante
Uno scrub esfoliante può essere ottenuto con 2 semplici ingredienti sempre reperibili in cucina: sale grosso e olio extravergine d’oliva. Mescolateli in una ciotola per ottenere un composto la cui consistenza permetta di applicarlo sulla pelle e di compiere dei massaggi. Aggiungete poche gocce del vostro olio essenziale preferito (Emergency) e conservate lo scrub in un barattolo di vetro. Resta intatto per alcune settimane.

Rimuovere le macchie di vino
Se avete rovesciato un bicchiere di vino sulla tovaglia, raccogliete con un panno assorbente tutto il liquido possibile e cospargete con del sale fino le macchie rimanenti, in modo tale che possa continuare ad assorbire le gocce di vino. Una volta che il sale si sarà asciugato, risciacquate e lavate la tovaglia.

Deumidificare
È possibile deumidificare le stanze della propria casa posizionando negli angoli più umidi dei bicchierini o delle ciotoline contenenti del sale grosso. Il sale è perfetto per assorbire l’umidità. Poi potrà essere lasciato asciugare al sole e riutilizzato.

Pulire le spugne
Le spugne che utilizzate per la doccia, per lavare i piatti o per la pulizia della casa potranno durare a lungo se utilizzerete del sale per il loro lavaggio. Aggiungete del sale grosso in un catino di acqua fredda in cui immergere le spugne. Il sale rimuove i cattivi odori e permette alle spugne di durare di più.

Sali da bagno                                                                                                                                                                               
È possibile preparare dei sali da bagno fai-da-te, da versare nella vasca o in un catino per il pediluvio, semplicemente mescolando del sale grosso ad alcune gocce di olio essenziale di lavanda, per un effetto rilassante, o di eucalipto(Emergency), per un effetto energizzante e rinvigorente, oltre che deodorante.

Pulire il frigorifero
Per pulire il frigorifero non è necessario acquistare prodotti specifici. È sufficiente diluire un cucchiaino di sale fino in mezzo litro d’acqua e spruzzare il liquido ottenuto sulla spugna o sul panno che utilizzerete per pulire i ripiani e lo sportello interno del frigorifero. Così potrete disinfettare il frigorifero e eliminare i cattivi odori.

Macchie di tè e di caffè
Le tazze e le tazzine di colore bianco si macchiano facilmente se usate spesso per contenere del tè o del caffè. Utilizzate del sale per sfregare i punti macchiati in modo da riportare le tazze al loro splendore. Versate al loro interno acqua e sale e lasciate riposare alcune ore per facilitare la pulizia. Per sbiancare aggiungete anche un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Pulire l’argenteria
Per ottenere un’argenteria splendente immergete in acqua e sale gli oggetti che desiderate pulire, anche in presenza di macchie che appaiono ostinate. Utilizzate un catino, per comodità. Il rimedio è adatto anche per le normali posate in acciaio inox.

Distruggi le tane delle formiche
Fai bollire dell’acqua, mescolaci parecchio sale in modo da ottenere una soluzione molto salata e versala sulla tana. Ripeti per tre giorni (versa la soluzione anche sulle aree circostanti per evitare che le formiche possano ricostruirsi la tana nella stessa zona).

Togliere le macchie di sudore
Aloni gialli di sudore che non se ne vanno? Per togliere queste orride macchie vi consigliamo due procedimenti: prima versate dell’aceto di vino bianco direttamente sulla macchia e a capo asciutto; poi, e questo trucco è particolarmente indicato per togliere il cattivo odore, immergete il tessuto in una bacinella con acqua, 2 cucchiai di sale grosso e aceto (1 bicchiere d’aceto per 2 litri d’acqua calda) e lasciate per 30 minuti in ammollo. Infine, procedete al normale lavaggio in lavatrice.”

Ravvivare i colori
Un metodo della nonna semplice per ravvivare i colori scuri è quello che prevede l’utilizzo di un bicchiere di the, un bicchiere di aceto e 2 cucchiai di sale grosso miscelati in acqua fredda. I capi sbiaditi vengono immersi in questa soluzione per un’oretta e poi vengono lavati normalmente in lavatrice o a mano con il classico detersivo per bucato.

Pulire le tubature
Contro i cattivi odori e gli ingorghi prova a versare nelle tubature 3 cucchiai di sale fino mescolato a bicarbonato seguiti da acqua bollente.
Per mantenere pulito lo scarico del lavandino metti a bollire dell’acqua con del sale e poi versa nelle condutture. Se invece lo scarico è intasato, versa prima un bicchiere di sale, poi del bicarbonato e lascia agire per qualche minuto, infine versa una pentola di acqua bollente e risciacqua il tutto con abbondante acqua corrente.

Test della freschezza dell’uovo
Metti due cucchiaini di sale in una tazza d’acqua e mettici un uovo: un uovo fresco affonda, un uovo vecchio galleggia. Perché la cella d’aria in un uovo aumenta con l’invecchiamento; se galleggia non è marcio, ma solo più maturo.

Evitare di far colare le candele
Prima di usare candele decorative, immergetele per un paio d’ore in una soluzione satura di acqua e sale. Asciugatele bene prima di accenderle. Non coleranno. Mobili e tovaglie saranno salvi.

Pulisce il ferro da stiro
I ferri da stiro, col tempo, si macchiano e trasferiscono lo sporco su ciò che stirate. Versate del sale su di un foglio di carta da forno, e passatevi sopra il ferro quando è caldo: il sale assorbirà le macchie, lasciando il ferro pulito.

“Il sale deve avere qualcosa di sacro infatti si trova sul mare e sulle lacrime.”
Khalil Gibran

Commenta usando Facebook
Tagged
Rosanna
Consulente del Benessere Eliosnatura, si occupa di alimentazione, cura della persona e di patologie mediche attraverso l'uso di prodotti del tutto naturali. Il suo punto di forza è il binomio “alimentazione e buona salute”, fattore sottolineato dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che considera nutrizione adeguata e salute diritti umani fondamentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.